Venezia, una città magica sospesa sulle acqua dell’Adriatico

Buon pomeriggio e buon sabato a tutti 🙂

Prima di raccontarvi di Venezia volevo ringraziarvi per tutte le visite che ricevo e per i nuovi iscritti (ciao Lisa ;P).

Passiamo a Venezia.

è stata una gita inaspettata che mi è stata proposta pochi giorni prima di partire e a cui non ho potuto rinunciare 🙂 Non ero mai stata a Venezia e, pur immaginandola diversa, ha superato di gran lunga le mie aspettative! è una città magica, piena di vita e di turisti . Vi consiglio di andarla a vedere se non siete ancora stati e se ne avete la possibilità ^_^

Ho anche trovato il Papa, un gabbiano fantastico che si metteva in bella mostra per farsi fotografare e un sacco di maschere veneziane stupende *w*

xoxo giada

Blog a impatto zero ;)

Blogger di tutto il mondo unitevi! Salviamo il mondo dalle emissioni di CO2!

Ma lo sapevate che per ogni visita al vostro blog o sito viene emessa nell’aria 0,2 g di CO2? Sembra incredibile ma vero.

Se volete continuare a scrivere sul blog senza inquinare l’ambiente una soluzione ci sarebbe, a costo e impatto zero 😉

Quale? Carbon Neutral!

Carbon Neutral è un’iniziativa nata dalla collaborazione tra doveconviene.it e  iplantatree.org e consiste nel piantare un albero in modo da neutralizzare le emissioni nel proprio blog per 50 anni.

Ma in che senso piantare un albero?

Aderendo all’iniziativa il sito provvederà a piantare un albero per noi 🙂

Scopri come aderire  e avere maggiori informazioni sulla pagina di Carbon Neutral!!

Aiutiamo il mondo anche noi nel nostro piccolo ^_^

xoxo giada

Buon weekend!

Salve ragazze, lo so che questa settimana praticamente non ci sono stata ma ho avuto da fare le prove allergiche per cui andavo a Firenze un giorno sì e uno no.. 😦 E questo weekend parto e lo passo a Viareggio .. I’m so sorry!

Mi faccio sentire o domenica sera o lunedì, vi auguro un buon fine settimana e al prossimo post.

xoxo giada

Take care of own body: Scrub corpo

Buongiorno ragazze, lo so, sono mancata per un po’ di giorni e me ne scuso, sono pienissima di impegni tra scuola, visite mediche e anche gite. Domenica sono stata a Venezia, presto vi farò un post ^_^

Oggi volevo parlarvi della cura del corpo.

Sinceramente non sono una che lo cura più di tanto perché non amo mettere creme su creme, però c’è un prodotto che ho scoperto recentemente e che uso più che volentieri: lo scrub per il corpo.

Prima, se vi possono interessare, un po’ di nozioni generali sullo scrub:

Un pò di storia

I primi a pensare al benessere del corpo sono stati i greci e romani con le thermae, ma gli arabi hanno ottimizzato le loro tecniche diventando i precursori, senza volerlo, del wellness inteso come benessere del corpo e dell’anima. Di fatti questo è un principio che si sposa bene con la cultura islamica. Nel Corano si legge che l’uomo prima di fare la preghiera deve purificarsi, dunque, deve lavare il suo corpo: viso, mani e piedi. E se non può farlo con l’acqua, qualora si trovi nel deserto, deve farlo con la sabbia.

Questo rituale della purificazione lo ritroviamo anche nell’hammam (presente in ogni quartiere della Medina), più conosciuto come bagno Turco, dove l’aspetto più interessante non è il bagno al vapore che ha effetto depurativo, alternato alle docce fredde, quanto il massaggio esfoliante, oggi comunemente detto scrub. Nell’atmosfera suggestiva di un vero hammam, dove gli uomini sono separati dalle donne, i protagonisti sono i massaggiatori.

Fanno stendere l’ospite su un caldo letto di pietra e con l’ausilio di un guanto di crine e oli profumati lo sottopongono a un trattamento energico che coinvolge ogni parte del corpo. Prima strofinano il corpo in ogni suo punto con il guanto. La pelle morta, cioè quella ruvida e opaca che si concentra soprattutto vicino a talloni, ginocchia, polpacci, gomito, viene via lasciando spazio a una pelle luminosa e rinnovata.

Poi si procede al massaggio con il quale trae beneficio l’intero organismo poiché è eseguito con tecniche particolari che stimolano la microcircolazione. Va detto, però, che generalmente il trattamento è eseguito da mani molto forti, dunque non tutti potrebbero gradirlo, per cui è consigliato invitare il massaggiatore a eseguire un massaggio più leggero. Dopo il trattamento, gli uomini da una parte e le donne dall’altra si ritrovano a degustare te e narghilè.

A cosa serve lo scrub

Lo scrub (denominato anche gommage o peeling) oggi è un trattamento indispensabile poiché aiuta a eliminare le cellule morte che si concentrano su alcuni punti chiave del nostro corpo. Da soli possiamo renderci conto quali sono. E’ sufficiente provare ad accarezzare il proprio corpo, magari aiutandosi con un olio naturale come quello di mandorle dolci. Secondo il tipo di pelle, noteremo una certa rugosità sotto i talloni o vicino le ginocchia; oppure ai gomiti o agli avambracci, senza escludere i glutei dove la pelle può inspessirsi notevolmente.

Soprattutto in questi punti appare più scura e poco luminosa poiché le cellule morte, prive di acqua e brillantezza, non sono state eliminate naturalmente dal processo di rinnovamento della pelle. Sappiamo, infatti, che la pelle si rinnova in continuazione, dallo stato profondo nascono le cellule vitali e fresche, man mano che arrivano in superficie, però, perdono acqua e luminosità. Dunque più tempo queste cellule restano nella superficie della pelle, più la pelle apparirà opaca e inspessita. Per questa ragione occorre aiutarla a rinnovarsi, cioè occorre che lo scrub viso e corpo, diventi una buona abitudine da coadiuvare con una sana alimentazione.

Viviamo sempre di corsa, quasi facessimo una gara contro il tempo, ma chissà come mai non riusciamo a ritagliare durante la giornata una mezzoretta per il nostro benessere. Quel distacco dal resto del mondo, a cellulare spento, è indispensabile a ritrovare in primo luogo un equilibrio interiore e in secondo luogo a combattere lo stress che fa tanto male alla nostra pelle.

Certo il tempo non potremo fermarlo ma almeno avremo dato il giusto valore a noi e al nostro essere. Basta solo un piccolo sforzo di volontà: la cura di sé, di là dal desiderio di apparire belli, dovrebbe diventare un automatismo. Come lavarsi i denti dopo ogni pasto o pettinarsi. Come dicevamo, naturalmente, di pari passo va curata anche l’alimentazione, poiché il segreto della bellezza sta nell’idratazione della pelle che va garantita dall’esterno ma anche e soprattutto dall’interno, bevendo molta acqua e assumendo cibi ricchi di fibre.

Lo scrub di cui vi parlerò io è della Geomar, si trova nei supermercati (io l’ho preso alla Coop) e costa intorno agli 8-9 euro. Di prodotto dentro ce n’è un sacco (600g) quindi vi durerà un bel po’ 🙂

Lo scrub, come scritto sulla confezione, si può usare 1 o 2 volte alla settimana. L’odore è delicatissimo, quasi non si sente. Si presenta munito di una spatolina per girare il prodotto prima dell’utilizzo; è di colore azzurro e naturalmente a granuli.

Come si utilizza: Con la palettina in dotazione si mescola il prodotto in modo da miscelare bene i sali (o granuli che dir si voglia) con la parte oleosa ed ottenere un composto omogeneo. Si prende un po’ di prodotto e si applica sulla pelle umida con movimenti rotatori dal basso verso l’alto. Prima di risciacquare si deve lasciare agire per qualche minutino; io mentre aspetto di solito metto il balsamo. Dopo il risciacquo vi ritroverete una pelle nuova, quasi non la riconoscerete, sarò morbidissima quanto il culetto di un bambino ;P


Altre informazioni utili: Leggendo su internet ho visto che molte ragazze si sono un po’ lamentate del fatto che, essendo uno scrub bello tosto, se si ha una pele delicata o secca può dare irritazione (lieve non grave). Io avendo una pelle delicatissima ecc.. non ho mai avuto di questi problemi. Se siete insicure acquistate prima la confezione monodose.

Inci (per chi interessasse): Sodium Chloride, PEG-7 Glyceryl Cocoate, Maris Sal (Sea Salt), Prunus Amygdalus Dulcis Oil (Prunus Amygdalus Dulcis Oil (Sweet Almond) Oil), Triticum Vulgare Germ Oil (Triticum Vulgare (Wheat) Germ Oil), Tocopheryl Acetate, Retinyl Palmitate, Citrus Aurantium Dulcis Oil (Citrus Aurantium Dulcis (Orange) Oil), Citrus Nobilis Oil (Citrus Nobilis (Mandarine Orange) Oil), Diethylene Glycol, Glyceryl Oleate, Hexylene Glycol, Aqua (Water), BHT, BHA, Purfum (Fragrance), Cl 19140 (Yellow 5), Cl 42090 (Blue I)

Fonti: Storia e applicazione scrub, esperienza personale 🙂

Happy Birthday Audrey :)

I never think of myself as an icon. What is in other people’s minds is not in my mind. I just do my thing.

I believe in pink. I believe laughing is the best calorie burner. I believe in kissing; kissing a lot. I believe in being strong when everything seems to be going wrong. I believe that happy girls are the prettiest girls. I believe that tomorrow is another day, and I believe in miracles.

Buon compleanno Audrey, buon 82esimo compleanno ^_^

xoxo, giada